Soluzioni di verifica barcode

La verifica dei codici a barre consiste nell'assicurarsi che i barcode stampati sulle etichette dei prodotti siano sempre leggibili, in qualsiasi punto della catena di produzione e di distribuzione. È necessario, perciò, verificare il grado di leggibilità del codice nel momento in cui viene stampato. La logica è raggiungere la sicurezza che, durante tutto il proprio percorso, il prodotto possa essere sempre identificato, senza incorrere in blocchi della catena distributiva che potrebbero comportare conseguenze gravi: dai richiami di interi lotti di prodotto fino ad arrivare a sanzioni economiche.
Alfacod, consociata del Gruppo Finlogic, è tra i massimi esperti della verifica della qualità di stampa dei codici a barre in Italia, grazie alla propria competenza e alla grande esperienza maturata in materia ormai dal 1986. Non a caso, rappresenta l'unico centro di verifica di GS1 Italy, l'ente globale che eroga lo standard di conformità dei codici a barre.

La verifica del codice a barre

Il "controllo qualità" di un codice a barre rappresenta oggi uno dei principali problemi per aziende produttrici, logistiche e commerciali. Una necessità cresciuta di pari passo con il bisogno di azzerare i costi legati a errori di stampa, smistamento, spedizione e resi. È importante sottolineare come i codici a barre 1D e 2D debbano soddisfare standard, normative internazionali ed esigenze logistiche. Se un codice non viene letto correttamente, quel prodotto verrà scartato e ciò determinerà dei costi a cascata che potrebbero essere evitati già in fase di stampa e applicazione di quel codice sul prodotto.

La verifica della qualità è però solo uno dei due passi fondamentali da compiere per raggiungere livelli ottimali di efficienza. L'altro, ugualmente importante, è rappresentato dalla visione per il controllo qualità. Si tratta di un'attività cruciale perché permette di individuare rapidamente i difetti di produzione e correggere gli errori che li generano. Affidati all'esperienza del Gruppo Finlogic.