Florovivaismo

Etichette per piante

Le piante, al pari di altri prodotti sul mercato, richiedono etichette e cartellini di identificazione resistenti e al contempo delicate nell’applicazione. Le etichette per vivai e florovivaisti devono infatti resistere alla pioggia e agli agenti atmosferici, considerando che piante, fiori e sementi siano continuamente esposti all’irrigazione e all’aria aperta. Inoltre, non devono arrecare disturbo o rovinare le foglie o il fusto durante l’inserimento del cartellino.

Cos’è il passaporto delle piante?

Il Passaporto delle piante è un’etichetta ufficiale e obbligatoria rilasciata dal produttore-vivaista. Con essa si attesta l’origine dei vegetali e l’assenza di organismi nocivi. L’obbligo di identificazione include piante da impianto, sementi, piante da vaso, da giardino e arbusti (cfr. normativa UE di riferimento). Viene applicato direttamente sui vegetali o sui loro imballaggi, per questo il formato migliore è un’etichetta adesiva.

Etichette personalizzate per il settore vivaistico

Finlogic è specializzata nella produzione di etichette per piante, che realizza in maniera personalizzata rispetto alle esigenze, in modo da consentire all’acquirente di entrare comodamente in possesso di tutte le informazioni necessarie: dal nome scientifico della pianta, alla quantità di irrigazione periodica consigliata, alla preferenza sul tipo di esposizione al sole.

Le etichette per il settore vivaistico possono essere:

  • etichette e cartellini con asola;
  • etichette e cartellini neutri;
  • etichette e cartellini stampati;
  • collarini in PEPPART;
  • puntali in PVC 350 MICRON.

Per le etichette per piante adesive si usano sempre etichette in materiale plastico resistente ad acqua, umidità e condensa. I materiali più utilizzati sono:

  • polipropilene con adesivo rinforzato (es. S2045);
  • PRIMAX PLUS (materiale plastico con buona adesione);
  • altri materiali plastici in base all’utilizzo.

Per i cartellini, usati principalmente come collarini viene adoperato il PEPPAR, un materiale plastico rigido, mentre per cartellini a singola pista va bene qualsiasi materiale plastico. 

Richiedi una consulenza specializzata a Finlogic per la produzione di etichette per piante personalizzate, su diversi materiali.