informative

IL TECNICO FINLOGIC CONSIGLIA

By 15 Aprile 2019 Aprile 19th, 2019 No Comments

L’efficienza di una stampante a trasferimento termico dipende molto dalla manutenzione adeguata della stessa. Di seguito alcuni semplici consigli da parte degli esperti tecnici di Finlogic S.p.A.

Di fondo sono due le parti principali che possono richiedere attenzione da parte dell’operatore, ovvero il rullo e la testina di stampa. Questi infatti vanno puliti periodicamente, nello specifico è consigliato ogni 2 cambi di ribbon, oppure non appena si notano imperfezioni sulla stampa o sporco sull’etichetta.

L’utilizzo di alcool isopropilico è vivamente consigliato: è sufficiente inumidire con questo una salvietta di carta assorbente per rimuovere le impurità sotto la testina.

La testina di stampa essendo un consumabile, è soggetta ad usura. Per distribuire uniformemente l’usura e razionalizzare l’utilizzo della stessa, consigliamo di sfruttare tutta la sua larghezza di stampa. Come? Utilizzando etichette multi piste nel caso di etichette con dimensioni ridotte, oltre che per duplicare o in alcuni casi triplicare la velocità di stampa.

Altra accortezza da tenere presente sono le impostazioni di set-up: temperatura e velocità vanno ponderati in base al materiale utilizzato, per aver il massimo della definizione, ma senza portarli forzatamente al massimo, anche quando non serve, perché si andrebbe incontro a conseguenze negative sia sul risultato di stampa, che sullo stato della testina.

Non ultimo in ordine di importanza, anche etichette e ribbon influiscono sulla salvaguardia della vostra stampante. Noi tecnici raccomandiamo sempre di utilizzare ribbon adeguati alle specifiche richieste dalla stampante, quali ad esempio metraggio massimo, anima interna e tipo di inchiostratura ( ink INTERNA o ink ESTERNA ) e anche per le etichette rispettare le specifiche indicate dal produttore come diametro interno ed esterno,  verso di svolgimento e tenere i rotoli fuori dalla portata di ambienti molto polverosi o umidi.

Ogni  stampante è stata progettata per essere inserita in un determinato contesto produttivo, quindi sovraccaricare di lavoro una stampante, inutile dirlo, può solo creare problemi !

E’ quindi importante fare una corretta analisi preventiva con il commerciale di riferimento, per scegliere una stampante Desktop, o Industriale leggera o Industriale a seconda dell’ambiente di lavoro a cui sarà destinata.

 

Compila il form per avere maggiori informazioni