informativeNEWSNews Istituzionali

FINLOGIC RICEVE LA CERTIFICAZIONE FSC® PER LA SOSTENIBILITA’

By 24 Marzo 2020 No Comments
certificazione-fsc-ecosostenibilità

Innovazione green e produzioni ecosostenibili all’interno di un modello di business integrato

Finlogic Spa ha ricevuto la certificazione FSC® (Forest Stewardship Council®), un attestato internazionale, indipendente e specifico per il settore forestale e i prodotti, legnosi e non legnosi, derivati dalle foreste che viene attribuito ad aziende gestite correttamente e responsabilmente secondo rigorosi standard ambientali, sociali ed economici.

Il possesso della certificazione FSC di «Catena di custodia» consente a Finlogic di rendere tracciabile la provenienza del legname o della carta utilizzati per le etichette, dimostrando in modo trasparente e tangibile il proprio attivo contributo a una gestione responsabile della materia prima dalle foreste.

Soddisfazione nelle parole dell’AD: competitività e rispetto dell’Ambiente

Dino Natale, amministratore Delegato di Finlogic, ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di aver ottenuto la certificazione FSC® che è un riconoscimento esterno autorevole delle strategie che stiamo mettendo in atto da tempo sul fronte della sostenibilità.  

Riteniamo parte della nostra missione di azienda responsabile non solo perseguire lo sviluppo di prodotti sempre più competitivi, ma anche di farlo con la massima attenzione al rispetto dell’ambiente e a non depauperare il patrimonio forestale che è un bene di tutto il pianeta”.

Il valore dell’ecosostenibilità per Finlogic Spa

La certificazione è una conferma dell’attenzione di Finlogic alla sostenibilità delle proprie attività, che si riflette nell’ambito della produzione e dei materiali utilizzati per la creazione di etichette.

Nello stabilimento di Acquaviva delle Fonti (Bari), tutte le etichette vengono prodotte con energia green derivata da pannelli fotovoltaici.

A Piacenza, il sito produttivo di Staf ha aderito al programma RafCycleTM per il recupero e il riciclo della glassina di supporto delle etichette. Le stazioni di produzione sono dotate di un sistema automatico di aspirazione che convoglia il materiale residuo in un compattatore esterno al capannone.

Grazie a questa procedura, riempito il container, il materiale viene ritirato e convogliato nella piattaforma di raccolta più vicina, che destinerà poi il materiale ai termovalorizzatori, oppure viene lavorato per la produzione di pavimenti e arredi.

Etichette compostabili e biodegradabili

Il valore dell’ecosostenibilità passa anche attraverso la fornitura di etichette compostabili e biodegradabili, per tutti quei clienti che oggi hanno deciso di confezionare i loro prodotti con packaging “green”.

Infatti di recente, la società ha introdotto in produzione una gamma di materiali cartacei compostabili, e materiali plastici biodegradabili, per la maggior parte di origine vegetale, oltre materiali “wash off” ovvero facilmente rimovibili con il lavaggio, volti a consentire il riciclo delle bottiglie o barattoli di vetro.